BOA

/
/Francesco Ruffa

Boa, portaombrelli a doppia misura, è la fotografia di un istante incerto, in cui è difficile cogliere se si tratti di simbiosi o aggressione.
Un tondino di acciaio avvolge, trattiene e sostiene due volumi. Si allunga sopra e intorno alla vaschetta inferiore, così bloccata. E risucchia il cestello superiore in un incavo senza via d’uscita.

Altri progetti per Officinanove: Rap

 

Officinanove