RAP

/ /
/Francesco Ruffa

Rap è l’evocazione di una scena ritmica, semplice e decisa.
Un martello scandisce inesorabile su un tubo le ore lavorative.
Poi giunge la sera. Il martello si riposa e il tubo guarda dentro sé, per due ore che appartengono alle riflessioni, alla famiglia, alle relazioni, ai sentimenti. Si dedica ogni volta a tutto ciò che si ripete e che, tuttavia, è sempre un po’ diverso.